Prima Uscita in Camper Santa Caterina Valfurva

Prima Uscita in Camper Santa Caterina Valfurva

Prima Uscita in Camper Santa Caterina Valfurva, si dopo aver preso il camper non avevamo ancora fatto una vera e propria uscita in camper ed abbiamo colto l’occasione di battezzarlo dato che dovevo andare a sostituire mio fratello.

GUARDA IL VIDEO E ISCRIVITI SE TI È PIACIUTO

Prima Uscita in Camper Santa Caterina Valfurva

SANTA CATERINA VALFURVA

Santa Caterina è una piccola frazione del Comune di Valfurva, è però la più rilevante ed importante per il turismo sia estivo che invernale.

Mi chiamo Giovanni (Giampy) ed io a Santa Caterina ci sono cresciuto giocando sulle montagne e andando a scuola con la neve alta 3 metri.

Santa Caterina Valfurva è una meraviglia d’altri tempi.


Pur essendo molto famosa tra gli appassionati di sci alpino e nordico, non si è mai lasciata traformare ed ha mantenuto la sua naturalezza.

Noi ci abbiamo anche vissuto per un periodo e mio fratello ci vive tuttora.

Viaggio in camper verso Santa Caterina Valfurva

Siamo partiti nel pomeriggio da Morbegno e abbiamo fatto benzina ad un distributore a Sondalo, solo 10 euro perchè volevamo farne di più a Bormio che hanno il gasolio con già l’antigelo.
Pultroppo sbadatamente ho lasciato e dimenticato il tappo del serbatoio sul cofano andando via …. quindi quando siamo arrivati al secondo benzianio ci siamo subito allarmati ed abbiamo provato a tornare indietro per ritrovarlo ma non siamo stati fortunati.

Lasciamo perdere e grazie al benzinaio di Bormio che ci ha regalato un tappo dei bidoni di gasolio, abbiamo potuto ripartire ed arrivare a santa Caterina Valfurva.

SOSTA LIBERA SANTA CATERINA VALFURVA

Ci siamo piazzati in libera ( #ilovesostalibera ) proprio vicino alla pista di sci sotto il Meuble Gavia grazie a mio fratello che ne supervisiona.
Abbiamo cucinato e poi visto che eravamo un pò stanchini ci siamo preparati ed abbiamo dormito serenamente tutta la notte.

RISVEGLIO PRIMA USCITA IN CAMPER

Ci siamo svegliati molto bene, piano piano abbiamo iniziato ad organizzare le nostre cose per proseguire la giornata.

COLAZIONE IN CAMPER

Abbiamo preparato la colazione in camper con i pancake segui il link per vedere il video della colazione e leggi la ricetta che abbiamo trascritto nell’articolo.

PARCHEGGIO PERMESSO AI CAMPER A SANTA CATERINA VALFURVA

Siamo andati dietro La Fonte ma li non potevamo parcheggiare, quindi siamo tornati indietro fino alla chiesa per poi tonare su dall’atra strada verso il centro, poco dopo il ponte a sinistra troviamo un parcheggio gratuito, proprio vicino al lungo Frodolfo, il fiume che taglia in 2 tutta la Valfurva.

SECONDO CAFFÈ AL BAR CENTRO

Caminando veso il centro, nella piazza Magliavacca i bimbi avvistano con i loro radar…. il primo mangia soldi !!! il cuore non regge e sganciamo i 2 euri per “2 palle” rimbalzine.
Continuamo a camminare fino al Bar Centro dove ci gustiamo un’ottima cioccolata calda per i bambini, un cappuccino per Lilli ed un caffè per me (Giampy).

LA FONTE – SEGGIOVIA – CANNONI

Ripartiamo in direzione La Fonte che è un bar propio ai piedi della pista da sci, si chiama la fonte perchè proprio li c’era la fonte termale di acqua ferrugginosa, oggi ripresentata in forma moderna nella struttura rotonda a punta.
Passiamo sotto la seggiovia che ancora non possedeva i seggiolini montati infatti li inquadriamo all’entrata riposti in ordine affianco all’ufficio skipass.
Lungo la pista c’erano i cannoni spara neve ma erano spenti, dopo pochi secondi si sono azionati da soli, grazie a dei sensori che possiedono, si attivano a temperature stabilite, idonea per la produzione di neve artificiale che servirà per creare un buon fondo delle piste.

BOSCHETTO SANTA CATERINA VALFURVA

Continuamo in direzione del boschetto e per me che ci ho passato l’infanzia è tutto nuovo, mi sale un pizzico di nostalgia, ho notato un boschetto molto piu organizzato ad attività ricreazionale per bambini ed adulti, non so se sia un bene sinceramente perchè era proprio carino il bosco naturale che da piccolo con i miei amici esploravamo e facevamo molti giochi nella natura incontaminata e pura, ora forse l’uomo è troppo presente ma comunque i miei bimbi apprezzano tutto ciò che c’è scoprendo e provando ogni gioco.

Grazie per noi è molto gratificante averti avuto qui tra le nostre avventure, iscriviti al canale e sostienici.